Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Code a Tianjin: tutta colpa di Coach, il lusso accessibile che fa impazzire i cinesi

Pechino. New York superstar. Non puoi permetterti una borsa Prada, Gucci o Vuitton? Nessun problema, c'e' Coach, marchio americano di borse e accessori con base nella Grande Mela, che in Cina  sta facendo affari d'oro (+40%) con prodotti belli e alquanto alla portata (si fa per dire) del cinese medio.

Costo medio di una borsa Coach 4mila yuen, non e' pochissimo, ma ce la si puo' fare. Altri marchi del superlusso restano ancora fuori dalla portata della generalita' dei consumatori. Soprattutto, questa e' l'idea ricorrente, Coach e' un marchio che viene percepito "giovane". E si sa quanto questo possa avere un valore aggiunto, qui in Cina.  

Questo spiega le code (sembra di stare in Montenapoleone alla svendita di Prada) registrate un po' ovunque. A Tianjin domenica scorsa in pochissimi rispetto a quelli in coda hanno avuto la possibilita' di entrare e comprare prodotti Coach.