Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Shanghai fa scuola: ecco il primo corso per distinguere il lusso vero dal falso

Pechino. È il primo corso in Cina di questo tipo. La prima occasione per andare a classe di lusso e imparare a distinguere, come il grano dal loglio,  il lusso vero dal falso.

L'ha lanciato il sito www. fashiontrenddigest.com a Shanghai, e' un corso si direbbe on the job in un vero e proprio negozio nell'area chic di Tianzifang.

Costo 200 yuen, 32 dollari, durata tre ore. Posti, appena venti, bersagliati di richieste tanto che il sito inventore del corso ha dovuto toglierlo subito.

Sono arrivati a Shanghai dalle province piu lontane: perfino una ragazza che voleva avviare con i soldi di papa', venditore di auto sportive, un’attivita’ di vendita di griffe di seconda mano.

L'idea le era venuta dopo aver frequentato un corso a Milano. Ma come fare a distinguere il vero dal falso? La prof del corso e' appunto  una signora esperta di vendite di seconda mano in Giappone pare funzioni molto.

Una Vuitton ha certificati di nascita diversi, a seconda che sia stata realizzata prima e dopo il 2006. Questa e’ una delle cose da imparare.

Il fenomeno della sostituzione sugli scaffali di prodotti veri o falsi resta molto frequente da parte di certi commessi, e quindi bisogna difendersi.

Ci sono d'altronde anche viaggi organizzati nelle fabbriche del falso.

A un prof, un giorno, hanno offerto un milione di yuan per diventare consigliere tecnologico di falsi in azienda.

Tentazioni, tentazioni.